Proximity Marketing

Il marketing di prossimità (o proximity marketing) è una particolare tecnica di marketing indirizzita a clienti o potenziali clienti che si trovano vicini ad un determinato prodotto try here.

Tramite l’utilizzo della tecnologia bluetooth (generalmente LW – low energy e dunque battery-friendly), questa tecnica permette di trasmettere informazioni  pubblicitarie, siano esse coupon, cataloghi, immagini, contenuti testuali, direttamente al dispositivo mobile dell’utente che in quel momento si trova di fronte all’emittente del messaggio pubblicitario.

Ad esempio, entrando in un negozio e avvicinandoti  ad un particolare prodotto, potresti ricevere un messaggio direttamente sul  tuo cellulare con un codice promozionale per quel determinato prodotto.

Questa idea di prossimità, cioè della posizione fisica di un prodotto rispetto al cliente, apre la strada a una nuova dimensione, prima inesplorata a causa di alcuni limiti tecnologici.

Se da una parte il target di utenti non è ben definito, il contenuto del messaggio è unico ed estremamente personale e raggiunge coloro che sono più vicini ad entrare in relazione con l’azienda.
L’obiettivo è accorciare il tempo che un utente dedica alla ricerca nel processo decisionale di acquisto e indurlo direttamente all’acquisto.
Se ricevo un’offerta, valida per un certo lasso temporale, esattamente nel momento in cui mi trovo di fronte al prodotto che mi interessa, sono sicuramente più invogliato ad acquistare direttamente piuttosto che tornare a casa e fare delle ricerche.

Dunque, offerte targhettizzate in base alla vicinanza rispetto ad un determinato prodotto, portano ad un più alto tasso di conversizione, obiettivo ultimo di ogni brand.

I dati parlano chiaro:

53% dei consumatori è disposto a condividere la propria posizione per ricevere pubblicità rilevanti
57% dei consumatori è più disponibile a interagire con pubblicità geolocalizzate
62% dei consumatori condivide le offerte locali con gli amici
63% dei consumatori vuole ricevere coupon sul proprio dispositivo mobile.

Il marketing di prossimità è dunque un importante generatore di potenziali ricavi, permettendo ad aziende di diversi settori di creare connessioni sempre più profonde con i consumatori, incoraggiandone la fedeltà e migliorando l’esperienza del cliente.

A chi sono rivolte le campagne di marketing di prossimità?

Semplice.
A qualsiasi attività commerciale, associazione, ente amministrativo, culturale etc. che desideri ampliare la sua clientela e creare maggiore dialogo con gli utenti.

Considerata la capacità di personalizzazione che questa tecnica offre, l’utilizzo di nuove tecnologie e l’alto tasso di conversione promesso, il marketing di prossimità è destinato ad essere considerevolmente utilizzato da diverse aziende.


Potrebbe interessarti anche

Eddystone, la nuova piattaforma beacon di Google